152. Lettere accentate nel nome o nel cognome

D. Cosa fare quando sto inserendo un lettore con lettere accentate nel cognome o nel nome?

R. Diversamente da come si faceva con Sebina, con Clavis si possono usare i caratteri accentati della tastiera (es.: à, è, ì, ò, ù). Attenzione pero’: alcuni lettori inseriti prima della migrazione e non aggiornati hanno ancora l’apostrofo invece dell’accento, quindi nel cercare nomi o cognomi accentati occorre fare attenzione per recuperare tutte le varianti inserite:
e’ indifferente usare la lettera accentata o senza l’accento , ma si deve assolutamente evitare di digitare l’apostrofo dopo la lettera, perche’ questo segno viene letto come un ulteriore carattere .

151. Biblioteche, acronimi e linee PIB

D. Dove trovo in Clavis l’acronimo e il numero della linea a cui appartiene una biblioteca? Dovrei spedire del materiale pubblicitario attraverso il servizio PIB.

R. Questi dati sono contenuti nella scheda della biblioteca che si visualizza a partire da Biblioteche => Lista biblioteche. Eseguita la ricerca con il nome della biblioteca, nel campo CODICE CLAVIS dell’area BIBLIOTECA compare l’acronimo . Nell’area Ulteriori specificazioni della biblioteca e’ contenuta invece, come valore, la linea di appartenenza.
Suggerisco poi di salvare sul propio pc la tabella riassuntiva, allegata alle istruzioni per la nuova organizzazione del PIB, dove si trovano acronimi e linee di tutte le biblioteche.

150. Pagina di ricerca delle prenotazioni “non soddisfacibili”

D. Come posso cercare tutte le prenotazioni pendenti, in particolare quelle che non vengono evase da tanto tempo?

R. La pagina Circolazione => Ricerca prenotazioni consente di visualizzare e gestire tutte le prenotazioni pendenti (vedi questa nota). Recentemente e’ stata riorganizzata la sezione che contiene le Prenotazioni non soddisfacibili, raggruppate per tipo di problema allo scopo di evidenziare la ragione del ritardo e permettere ai bibliotecari di decidere sul da farsi. Fatte tutte le considerazioni, si potrebbe per esempio decidere di aggiungere altre copie nella rete per accorciare le code di attesa, oppure rivolgere la richiesta alle biblioteche extra-sistema.

Purtoppo a volte sono proprio i colleghi a complicarci la vita, quando dopo essersi resi conto dello smarrimento dell’unico esemplare che avrebbe potuto soddisfare la nostra richiesta non ci avvisano, come gia’ raccomandato qui  . Ma a tutto c’e’ rimedio o almeno un’azione conseguente, per questo tra le buone pratiche e’ necessario prevedere anche il controllo periodico di questa pagina.

149. Consultazione locale

D. Un utente ha prenotato un libro che teniamo in consultazione perche’ viene usato per le attivita’ di promozione. Ho atteso qualche giorno, ma pare che nessun’altra biblioteca, di quelle che ne hanno una copia, visualizzi la prenotazione. Cosa devo fare?

R. Potresti modificare la classe di prestabilita’ dell’esemplare, inserendo il valore “consultazione locale “, per renderlo non prenotabile. Gli esemplari con “Solo consultazione”, classe nella quale sono stati messi tutti gli esemplari in consultazione con Sebina, rimangono infatti ancora prenotabili (per la sola consultazione in sede) agli utenti che utilizzano come biblioteca di ritiro la stessa che gestisce l’esemplare.

148. Compilazione indirizzi utente

D. Come funziona adesso il sistema di autocompletamento dell’indirizzo nella scheda lettore?

R. La Release 2.8.4 ha introdotto il database dei Cap italiani, che funziona in modalità di  autocompletamento. Anche il campo Cap quindi, come i campi COMUNE PROVINCIA NAZIONE, puo’ essere ora compilato scegliendo il codice da un elenco controllato e non piu’ implementabile. Digitando il codice postale non vedremo piu’ comparire le numerose varianti o forme incomplete che generavano molto rumore e facevano perdere un sacco di tempo nella compilazione dell’indirizzo, ma l’elenco dei Cap, con relative localita’, ordinati a partire dalle cifre digitate (almeno due) e poi alfabeticamente per i comuni con lo stesso codice.
Se si conosce esattamente il Cap di un comune, digitandolo completamente si apre la picklist con il valore corrispondente al comune o ai comuni identificati da quel Cap.
Se invece l’unico valore conosciuto sono le due cifre relative alla provincia, digitandole nella tendina vengono presentati tutti i comuni di quella provincia.
Per visualizzare tutti i cap relativi alle zone postali di Brescia bastera’ per esempio digitare le prime tre cifre del codice: 251 .

Occorre comunque prestare ancora attenzione alla compilazione di questi campi, perche’ il sistema, dovendo consentire l’inserimento delle localita’ non presenti nei database dei Cap e dei Comuni italiani, non impedisce l’inserimento nelle schede anagrafiche di valori incompleti o errati. Consiglio quindi di procedere in questo modo:

1. iniziare la compilazione dell’indirizzo dal campo Cap, digitando il codice in modo completo o parziale (almeno le prime due cifre) e aspettare l’apertura della lista a tendina;
2. selezionare il valore corrispondente al comune cercato;
3. attendere (con un po’ di pazienza) l’autocompletamento dei tre campi successivi, COMUNE PROVINCIA e NAZIONE.

147. Lista pronti al prestito

D. Come posso stampare una lista dei pronti al prestito, per vedere se c’e’ corrispondenza con i documenti che stanno sullo scaffale degli in attesa di ritiro? Mi e’ capitato di trovarci dei libri destinati ad altre biblioteche, o altri che risultavano essere gia’ in prestito.

R. Puoi stamparla dalla pagina Circolazione => Prestiti in corso, selezionando il modello “Report prestiti in corso” si ottiene un elenco adatto allo scopo. Questi i parametri da impostare:
biblioteca di provenienza: inserire il valore nullo (—)
biblioteca di destinazione: selezionare nella tendina la biblioteca attuale
stato del prestito: Pronto al prestito
Premere il pulsante “Cerca” e selezionare tutti gli esemplari risultanti, quindi scegliere il modello “Report prestiti in corso” e cliccare il pulsante “stampa” .

La stampa non comprende gli esemplari provenienti da biblioteche extra-sistema, per ricercare i quali sara’ necessario rieseguire l’operazione, inserendo nell’ultimo parametro del filtro di ricerca il valore “solo esempl. fuori catalogo”.

Nella pagina Circolazione => Pronti al prestito e’ invece caricato il report per la stampa dei cavalieri, che puo’ opportunamente servire per stampare i cavalieri delle prenotazioni di destinazione locale, o degli extra-sistema in arrivo.

146. Esemplari in consultazione

D. Qual e’ la differenza tra “consultazione locale” e “solo consultazione”?

R. Troviamo la risposta nel manuale Clavis: “gli esemplari in “consultazione locale” vengono esclusi dal soddisfacimento delle prenotazioni; gli esemplari in “solo consultazione” rimangono invece prenotabili”.
Dunque, gli esemplari che hanno classe di prestabilita’ “solo consultazione” rimangono prenotabili in Clavis per la sola consultazione in sede ; se quindi la biblioteca indicata per il ritiro non e’ la stessa che gestisce il documento  , la prenotazione finisce tra le non soddisfacibili .
Occorre percio’ dare attenzione ai dati della disponibilita’ durante la prenotazione di un documento, e tener sempre d’occhio il messaggio, piuttosto esplicito, che compare a pie’ di pagina.