126. Intoppi alla circolazione dei documenti

D. Una collega sostiene che spesso restituisco gli esemplari alla biblioteca prestante, invece di inviarli direttamente alle biblioteche dei lettori che li hanno richiesti; in altre parole sarei di intralcio alla circolazione dei documenti.
Come posso accorgermi che gli esemplari che stanno transitando dalla mia biblioteca sono prenotati?

R. L’inconveniente di far ritransitare un documento prenotato attraverso la biblioteca di gestione, invece che inviarlo direttamente la’ dove e’ richiesto, puo’ essere evitato eseguendo con attenzione le operazioni di rientro dei documenti, di controllo e di evasione delle prenotazioni.
Finche’ i documenti si trovano presso la nostra biblioteca  e’ infatti opportuno evadere le prenotazioni che, per il calcolo delle distanze, il sistema rende visibili nelle nostre pagine.

Circolazione => Banco prestiti
Quando facciamo rientrare un esemplare – che sia nostro o di un’altra biblioteca fa lo stesso – ci accorgiamo che e’ prenotato perche’ viene visualizzato nell’area “Esemplari Con Prenotazioni”. Possiamo evadere la prenotazione direttamente da questa pagina, in questo modo:
– cliccare su “rien(T)ra” nella colonna Azioni e confermare ;
– cliccare il link “prenotazioni” nella colonna Azioni per l’apertura della finestra con le prenotazioni accodate;
– soddisfare la prima delle prenotazioni in coda cliccando sul link “Processa”.
Se l’operazione di evasione della prenotazione viene interrotta, la si puo’ sempre riprendere dalla pagina Circolazione => Prenotazioni.

Circolazione => Interprestito in entrata
I documenti che rientrano da altre biblioteche, se sono prenotati, vengono segnalati con un messaggio a pie’ di pagina di colore azzurro, es.: ” [ESISTONO PRENOTAZIONI]: Un fratello da nascondere / Elizabeth La… (barcode: CH21157)”.
Bastera’ aprire in una seconda scheda la pagina Circolazione => Prenotazioni, inserire il barcode contenuto nel messaggio all’interno del filtro di ricerca per prendere in gestione e processare la prenotazione accodata.

Circolazione => Prenotazioni
Anche le prenotazioni legate ad esemplari di altre biblioteche che si trovano presso la nostra biblioteca, nello stato “pronto al transito di rientro” vengono visualizzate nella pagina delle prenotazioni. Tocca a noi evaderle, inviando gli esemplari direttamente alla biblioteca scelta per il ritiro, senza farli ritransitare dalla biblioteca proprietaria. Si risparmiera’ un sacco di tempo e di lavoro. Percio’, prima di passare in transito di rientro gli esemplari di altre biblioteche, vale la pena di dare un’occhiata alla pagina delle prenotazioni: potremmo trovare prenotazioni che proprio quegli esemplari sono candidati ad evadere.

Annunci

2 pensieri su “126. Intoppi alla circolazione dei documenti

    • In Clavis rimane traccia di ogni azione relativa alle prenotazioni e ai prestiti: controllando nelle “Azioni storiche sull’esemplare” puoi sapere quando un esemplare e’ stato inviato in transito di rientro; nella scheda Visualizzazione dati della notizia => Prenotazioni puoi vedere le prenotazioni attive sul titolo e verificare data di inserimento e bacino.
      Se nella pagina Circolazione => Prenotazioni viene presentato un documento appena rientrato dall’interprestito (nelle 24 ore segnalato dal Punto esclamativo), il dubbio che la prenotazione potesse essere evasa anche dalla biblioteca presso cui il documento stava transitando sorge spontaneo :-)) Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...