182. Inserire esemplari da file CSV

D. Non ho mai capito come funziona il caricamento di un elenco di “esemplari da file CSV”, ci ho provato un sacco di volte, senza risultati.

R. Credo che l’errore piu’ comune sia preparare il file con i dati, pure corretti, cioe’ separati da una virgola (CSV sta per comma-separated value), ma salvato con una estensione che Clavis non riconosce (per esempio .doc, .xls o successive evoluzioni). La via piu’ sicura, e disponibile su tutti i pc (per adesso), e’ creare un file di solo testo usando il piu’ elementare dei programi: Blocco note (o la sua evoluzione nelle successive versioni di Windows). Blocco note salva i file con estensione .txt, nel file dovete inserire solo i barcode degli esemplari separandoli con una virgola (non serve, ma non fa danni, inserire uno o piu’ spazi).
Avendo un file txt, per caricare gli esemplari in uno scaffale basta seguire la procedura di Clavis stesso, dopo aver scelto l’operazione “inserisci esemplari da file CSV” :
– cercare il file sul nostro computer cliccando il pulsante “Sfoglia”
– cliccare il pulsante “esegui”
– e confermare l’operazione cliccando su OK

Il messaggio sulla barra segnalera’ se il caricamento e’ avvenuto con successo 

Anche Word, volendo, produce dei file di solo testo, usando il comando salva con nome e cercando l’ozione relativa nel menu’.

 

Annunci

64. Scaffali

D. Faccio un po’ di confusione quando devo costruire o aggiornare uno scaffale dopo aver ricercato i documenti: cerco di crearne uno di esemplari e invece ottengo uno scaffale di titoli e vieceversa. Mi puoi spiegare dove sbaglio?

R. Quando il caricamento degli scaffali avviene a partire dalle pagine della ricerca bibliografica si rischia facilmente di confondere notizie ed esemplari. Bisogna quindi fare molta attenzione alla pagina in cui si sta lavorando, controllandone il titolo posto in alto sulla sinistra della schermata.

Scaffali di notizie
Eseguita una ricerca, la pagina che si visualizza (Catalogo: Lista notizie) e’ quella che contiene la lista delle manifestazioni ritrovate (Notizie trovate); da qui si possono creare e aggiornare scaffali di notizie attraverso due modalita’:

– Inserire una o piu’ notizie
Flaggare tutti o alcuni titoli nella lista e cliccare sull’icona “Aggiungi a scaffale”: si apre la finestra “Lista scaffali” in cui si può scorrere l’elenco degli scaffali di notizie, o vuoti, della biblioteca attuale. Nella prima parte della finestra viene presentato il pulsante per creare un nuovo scaffale (creazione rapida nuovo scaffale), quindi i due campi di ricerca NOME SCAFFALE e BIBLIOTECA che si possono utilizzare per trovare gli scaffali di notizie gia’ presenti nel catalogo, quelli sui quali si ha il permesso di operare. Una volta visualizzato lo scaffale corrispondente, cliccare il link “Lega” nella colonna “Azioni”: un messaggio sulla barra confermera’ l’operazione: “Notizia aggiunta allo scaffale”.

– Inserire una sola notizia per volta
Cliccare sul link “Vedi” nella colonna “azioni” in corrispondenza del singolo titolo: si aprira’ la pagina “Visualizzazione dati della notizia”; in fondo alla pagina, verso destra un menu’ a tendina visualizza tutti gli scaffali di notizie in cui si puo’ operare, dell’attuale e di altre biblioteche, presentati in ordine alfabetico e con il nome preceduto dal numero identificativo dello scaffale; selezionato il nome dello scaffale si dovra’ cliccare sul bottone “aggiungi allo scaffale” per inserire la notizia. Il messaggio verde nella barra confermera’ l’operazione.

Scaffali di esemplari
Eseguita la ricerca e visualizzata la pagina con le notizie ritrovate (Catalogo: Lista notizie), cliccare sul link Vedi nella colonna azioni in corrispondenza del singolo titolo: si aprira’ la pagina “Visualizzazione Dati della notizia”; questo e’ uno dei punti di partenza per caricare gli esemplari dentro gli scaffali, secondo 3 modalita’ diverse:

– Inserire uno o piu’ esemplari della stessa notizia
A partire dalla scheda “esemplari della biblioteca attuale”, oppure “esemplari di altre biblioteche”, flaggare tutti o alcuni esemplari e cliccare sul link “Aggiungi a scaffale” (se nessun esemplare viene selezionato vengono considerati tutti gli esemplari):  si apre la finestra “Lista scaffali” in cui si può scorrere l’elenco degli scaffali di esemplari, o vuoti, della biblioteca attuale. Nella prima parte della finestra viene presentato il pulsante per creare un nuovo scaffale (creazione rapida nuovo scaffale), quindi i due campi di ricerca NOME SCAFFALE e BIBLIOTECA che si possono utilizzare per trovare gli scaffali di esemplari gia’ presenti nel catalogo, quelli sui quali si ha il permesso di operare. Una volta visualizzato lo scaffale corrispondente, cliccare il link “Lega” nella colonna “Azioni”: un messaggio sulla barra confermera’ l’operazione: “Esemplare aggiunto allo scaffale”.

– Inserire un solo esemplare per volta
Cliccare sul link Vedi nella colonna azioni in corrispondenza del singolo inventario: si apre la pagina “Visualizzazione Dati dell’esemplare”; in fondo alla pagina, al centro, un menu’ a tendina visualizza tutti gli scaffali di esemplari in cui e’ consentito operare, dell’attuale e di altre biblioteche, presentati in ordine alfabetico, con il nome preceduto dal numero identificativo dello scaffale. Selezionato il nome dello scaffale si dovra’ cliccare sul bottone “aggiungi allo scaffale” per inserire l’esemplare. Il messaggio verde nella barra confermera’ l’operazione: “Esemplare aggiunto allo scaffale”.

(altra modalita’) Cliccare sul link Vedi nella colonna azioni in corrispondenza del singolo inventario: comparira’ la pagina “Visualizzazione Dati dell’esemplare”; cliccare la linguetta “scaffali”, quindi il link “aggiungi a scaffale”: si aprira’ la finestra “Lista scaffali” contenente il pulsante per creare un nuovo scaffale, quindi due campi di ricerca NOME SCAFFALE e BIBLIOTECA per trovare gi scaffali di esemplari gia’ presenti nel catalogo, sui quali si hanno le permissioni per operare. La selezione che compare di seguito e’ l’elenco degli scaffali di esemplari, o vuoti, della biblioteca attuale. Una volta visualizzato lo scaffale corrispondente, cliccare il link “Lega” nella colonna “Azioni”: un messaggio sulla barra confermera’ l’operazione: “Esemplare aggiunto allo scaffale”.