120. ABIL 2015

D. E’ la prima volta che compilo la statistica regionale e mi serve un aiuto. Come ricavo i dati riguardanti prestiti, utenti, acquisti e patrimonio che devo inserire in ABIL?

R. I dati necessari alla compilazione del questionario regionale si possono ricavare con la stampa del report “Anagrafe regionale”, che si trova all’interno della pagina Stampe => Stampa statistiche, come spiegato in questa nota appena aggiornata pubblicata sul blog di Ziaclavicola.

Annunci

34. Statistiche

D. Siamo a fine anno e si approssimano le statistiche 2013. Per capire come e’ andata di solito mi concentro sui dati degli utenti attivi, prestiti e patrimonio, gli stessi che serviranno anche per il questionario regionale. Ma anche Liber vorra’ la sua parte e quindi mi servira’ sapere anche quali sono stati i libri piu’ letti dai nostri piccoli lettori. C’e’ una funzione che mi permette di ricavare tutti questi dati?

R. In Clavis abbiamo a disposizione una batteria di report statistici che possiamo stampare anche a distanza di tempo dal periodo considerato, senza alcuna perdita di dati. Quindi nessuna fretta.
In particolare, nella pagina Stampa => Stampa statistiche, il modello “Anagrafe regionale” impiega criteri di misurazione congruenti con i dati raccolti negli anni precedenti il 2013.
Per il prossimo sondaggio di Liber sulle preferenze di lettura di bambini e ragazzi, si utilizzi invece il modello “Classifiche”: si ottengono dati per una analisi interessante sulle collane e i libri piu’ letti, oltre che sui lettori che hanno avuto piu’ prestiti.
Aggiungo la raccomandazione sulla cura che bisogna avere nell’inserimento dei dati, appunto a fini statistici come ricordato qui.
Infine, anticipo la domanda che piu’ spesso mi e’ stata fatta sulle incongruenze statistiche, se non vi trovate con il conteggio dei lettori residenti, andate a vedere qui.

9. Statistica utenti attivi residenti

D. Sto utilizzando la statistica Anagrafe regionale per calcolare gli utenti attivi della mia biblioteca e c’è una cosa che proprio non mi torna: perché mi risultano così pochi gli utenti residenti?, 20 rispetto ai 900 dell’anno scorso.

R. Non sei l’unica! Controlla cos’hai nella scheda che si apre dalla linguetta Biblioteche => [trovi la tua] => modifica=> Dati biblioteca => Riferimenti => Località, perché la statistica Anagrafe regionale conteggia solo gli utenti che nell’indirizzo hanno inserito quella stringa di caratteri. Per fare un esempio, il campo località della biblioteca di CAZZAGO deve contenere le parole “CAZZAGO SAN MARTINO”, non il nome della frazione in cui potrebbe aver sede la biblioteca, o altre forme abbreviate (es.: CAZZAGO S.M.). Anche per questo sono stati uniformati di recente i dati e si chiede a tutti particolare attenzione nell’inserimento di nuovi utenti.
Un avvertimento in previsione di possibili equivoci viene dato proprio in testa al report statistico: “Attenzione: gli utenti residenti nel comune sono ricavati confrontando la località indicata nel loro domicilio (o, in subordine, nella loro residenza) con quella compilata nel campo “località” presente nei dati della biblioteca.”

8. Lettori forti e materiali più prestati

D. Cara zia Clavicola, qual è la procedura di Clavis che mi permette di estrapolare il lettore che ha preso a prestito il maggior numero di documenti nel corso dell’anno?

R. Se vai alla pagina Stampe => Stampa statistiche puoi selezionare nel menu a tendina il report Classifiche, che Marco Gussago (un grande! 😉 ) ha appena predisposto per recuperare non solo i “lettori forti” e i libri più letti, ma persino le collane più prestate, per la gioia di tutti coloro che partecipano al sondaggio di Liber.
Naturalmente vengono considerati tutti i prestiti fatti dal tuo bancone, anche di documenti provenienti da altre biblioteche.
L’intervallo di date proposto si riferisce all’ultimo anno di rilevazione, ma può essere modificato.